Capelli biondi, tra evergreen e nuove tendenze

Capelli biondi, tra evergreen e nuove tendenze

È il colore della tendenza e della sensualità, il più amato di sempre dalle donne di tutto il mondo, quello che in sé racchiude luoghi comuni ma che nello stesso tempo non passa mai di moda. Parliamo del biondo, di quel colore di capelli dalle mille sfumature e riflessi, che ogni donna, almeno una volta nella sua vita, ha desiderato.

Il biondo, un grande classico, spesso etichettato come simbolo della vera bellezza e della perfezione, basti pensare a Barbie o a Marilyn Monroe, solo per fare degli esempi. Eppure la colorazione bionda, non smette mai di essere al passo con i tempi. In ogni stagione si rinnova e ripropone tinte e riflessi nuovi, sempre modernissimi e cool.

Che le donne siano bionde di natura o che lo vogliano essere a tutti costi scegliendo una nuance classica o di tendenza, hanno nel loro animo la “blonde attitude”. Essere teste bionde, vere o tinte, è anche uno stile di vita e un modo di essere.

E allora quali sono le colorazioni che potremmo chiamare evergreen e quali quelle che fanno tendenza negli ultimi tempi? Lo scopriamo subito, senza dimenticare però che i capelli biondi vanno trattati sempre con cura e da mani esperte, da professionisti che sanno lavorare sulla chioma con attenzione, sincerità, passione e gusto estetico. E allora è bene essere sempre glamour ma è anche necessario affidarsi agli esperti del mestiere.

Capelli biondi, le nuove tendenze

Hanno tutti dei nomi stravaganti e forse anche un po’ difficili da ricordare. Sono le nuove colorazioni proposte per le tendenze 2020 nella palette dei biondi dai grandi hairstylist. L’inconfondibile biondo con il nuovo anno ripropone ispirazioni nuove e mozzafiato.

Primo tra tutti il “mauve champagne”, una nuance che propone lo champagne con riflessi e sfumature cromatiche ecclettiche che spaziano dal dorato, all’icy fino alla malva. Il risultato? Un mix esplosivo e cangiante che dona alla chioma effetti mutevoli, che si modificano a seconda della luce e delle angolazioni tra vibrazioni più calde come l’oro e altre un po’ più fredde e metalliche come il cipria o il silver. Insomma una nuance perfetta per chi non ama vedersi mai troppo statica ed uguale.

E poi c’è il biondo platino, quello che le grandi star dell’hair style hanno definito “stone blonde”. Un colore che arriva da oltre oceano e che va oltre il classico biondo platino perché risultato dell’unione di nuance bionde calde e fredde con un effetto finale che volge verso il beige. Caratteristica top di questo biondo, secondo la sua ideatrice Sarah Klein, la maggiore facilità di mantenimento rispetto al platino classico che richiede cura e attenzione maniacale.

Il caramello è l’altra colorazione di tendenza per il 2020 con sfumature sfaccettate che ruotano tra il dorato ocra, leggeri riflessi rame e un sottotono senape. Questa colorazione è perfetta, tra l’altro, per le donne che amano lo shatush. Da provare per le sfumature da dare alle lunghezze, o anche sulle punte per i capelli più corti o addirittura sulla zona posteriore con una bella tinta che i grandi esperti amano chiamare “honey brown”.

Ultimissima tendenza, infine, lanciata dalla grande Jennifer Lopez è il biondo crema. La cantante e attrice americana è nota come icona di stile e di tendenza e solo qualche giorno fa si è mostrata con la sua fluente chioma e questa nuova nuance.

Capelli biondi, gli evergreen

E dopo la carrellata di novità in materia di colorazioni dei biondi, ci concentriamo su quelle tinte tradizionali, quei colori di capelli sì classici ma che sono sempre attuali e che nonostante le mode e le tendenze non smettono di piacere.

Perché se è vero che ci sono donne che amano sperimentare e correre dietro alle colorazioni all’ultimo grido ci sono anche quelle a cui piace rimanere fedeli a quella che è o che è diventata la colorazione del cuore.

Colori come il biondo miele, dorato, il veneziano, il cenere o il platino non muoiono mai. Tra biondi più scuri e chiome più chiare le tonalità dei riflessi cambiano e con loro anche l’aspetto estetico. Tra i riflessi grigio-argento, passando per quelli dorati o ramati, i giochi di luce di questi biondi illuminano il viso e donano un tocco naturale impareggiabile.

Quale scegliere? Tocca solo a voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 650px;}