Capelli ricci, i tagli migliori in base alla lunghezza - Hair Art Sound

Capelli ricci, i tagli migliori in base alla lunghezza

Capelli ricci, i tagli migliori in base alla lunghezza

C’è chi li ama e non li cambierebbe per nessun’altra cosa al mondo e chi, invece, non li sopporta perché li vede difficili da gestire. Parliamo dei capelli ricci, quelle onde voluminose che da sempre sono croce e delizia, amore e odio per le donne.

Tra chi li considera avvolgenti e sexy e chi ribelli e troppo selvaggi, i curly non passano mai di moda. Tra tendenze, novità, forme pari e tagli stravaganti c’è da dire che i capelli ricci vanno anche saputi portare, e con classe. Sì perché le onde non sono da tutte.

Perché se è vero che a volte sono difficili da gestire, certamente di più rispetto ai lisci, è vero anche che bisogna scegliere un taglio che valorizzi il viso e il proprio aspetto. Non tutti i tagli sono indicati per tutte le fisionomie. Quello giusto è quello che dona luce e brillantezza, nasconde anche qualche piccolo difetto potenziando, nello stesso tempo, pregi e punti di forza.

Nel momento del taglio come regolarsi dunque? La lunghezza dei capelli è una discriminante importante. Lunghi, medi, corti o cortissimi, non basta scegliere solo in base al proprio gusto ma è essenziale riconoscere la lunghezza ideale per il proprio viso. Senza dimenticare che anche la tipologia delle onde fa la sua parte.

 

Capelli ricci, la tipologia delle onde conta

Per capire quale sia il taglio di capelli più adatto alla propria fisicità, prima di pensare a quale lunghezza scegliere, è indispensabile riflettere sulla tipologia di ricci che compongono la chioma. Onde definite che si rincorrono, oppure ricci poco definiti e dunque solo una chioma mossa o ancora ricci afro con una chioma stretta e riccissima?

Ognuna di queste tipologie di capelli risponde in modo diverso alle forbici e alle linee da dare ai capelli. Ogni taglio, lungo o corto che sia, si addice meglio a specifiche lunghezze e tipologie di ricci.

Un caschetto, ad esempio, è consigliato per chi ha solo delle onde mosse e poco definite che bene si adattano anche ad un taglio più corto dietro e più lungo davanti, sulla falasa riga del buon vecchio carré. Per i ricci definiti, invece, il taglio ideale è un long bob scalato mentre il bob medio è decisamente indicato per chi ha chioma che si riempiono di ricci afro.

 

Capelli ricci, la scelta in base alla lunghezza

Passiamo ora ai consigli per i tagli giusti in base alla lunghezza dei capelli. Ci sono quelle donne che sono disposte a cambiare, anche totalmente, pur di vedere valorizzata la propria immagine e quelle che, invece, amano una precisa lunghezza dei capelli e vogliono mantenerla tale. Come valorizzare dunque le linee che si vogliono conservare?

Le proposte sono diverse sia per tagli lunghi, medi e corti. L’essenziale è dare la forma giusta a quella lunghezza. Per i capelli lunghi e ricci il rischio più grande è l’appiattimento. Il vero segreto per mantenere dei boccoli voluminosi sulle lunghezze è la scalatura. Spazio dunque a long bob lungo, meglio se asimmetrico ma anche sfilato che dona vigore ai ricci, ideale per chi ha una chioma fin troppo voluminosa.

Restiamo sulla stessa lunghezza d’onda per i tagli medi e dunque per chi preferisce i ricci lunghi ma non troppo. Per le donne che adorano sentire le onde che cadono sulle spalle, il bob medio, un po’ più lungo del classico caschetto, è la soluzione ideale, meglio se scalato, anche a più livelli, e con ciuffo per dare maggiore dinamismo alla chioma.

Spazio, infine, alle amanti del corto. Chi pensa che ricci e tagli corti non possono andare d’accordo si sbaglia di grosso. Con lunghezze minime il riccio è forte e vigoroso, più curly che mai che partendo dalle radici cade dolcemente sul collo o lo sfiora soltanto. I ricci veramente pieni avvolgono il viso e per quelli un po’ lunghi lo sfinano anche. Ad ognuno poi la libertà di giocare con ricci sbarazzini e un po’ disordinati o con una riga, non troppo netta, che mette un po’ di ordine senza spezzare fino in fondo il dinamismo delle onde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 650px;}