Colore dei capelli, le dritte per scegliere quello giusto - Hair Art Sound

Colore dei capelli, le dritte per scegliere quello giusto

Colore dei capelli, le dritte per scegliere quello giusto

Primi capelli bianchi o solo voglia di cambiare look? La scelta della tinta per i capelli non è mai cosa scontata, anche quando si voglia solo aggiungere qualche riflesso che doni luminosità al viso.

Il dilemma su quale sia la colorazione giusta che valorizzi la chiama ma anche il viso è sempre dietro l’angolo. Quale la nuance che meglio si armonizza con il proprio viso? Colore degli occhi e della pelle contano? E la fisicità della persona nel suo complesso è anche da tenere in conto? E se è necessario nascondere i capelli bianchi, tutte le colorazioni sono efficaci?

Tutte domande non banali che hanno bisogno di trovare delle risposte. Ecco dunque alcune dritte utili per capire come scegliere il colore dei capelli in base ad alcune caratteristiche fisiche. Un colore che sia perfetto per ogni viso e che ne esalti i lineamenti e le sfumature dell’incarnato.

 

Colore dei capelli, le nuance per ogni carnagione

Come dicevamo il colore della carnagione è il primo dei fattori da tenere in considerazione nella scelta della colorazione per i capelli. Primo step: colore caldo o freddo per il sottotono della pelle?

Basta controllare il colore delle vene: se queste tendono al blu, il sottotono della pelle è freddo. Se, invece, le sfumature tendono al verde, allora il fondo della carnagione predilige colori caldi. Per fare questo esperimento consigliamo di girare le mani verso l’alto, meglio se all’aperto, per controllare il colore delle vene.

Per le pelli chiare e dunque dai colori freddi l’accoppiata vincente è quella con le nuance decise che creano il giusto contrasto tra colorazioni fredde: il bianco o il rosa pallido della pelle ben si sposa con il rosso, il biondo glaciale e il nero corvino. Mentre le pelli scure ma con sottotono freddo vanno a braccetto con i castani e i neri decisi e intensi.

Cioccolato, castano dorato, caramello e rosso ramato sono, invece, le colorazioni più adatte per chi ha la pelle con un sottofondo caldo e che tende, ad esempio, al giallo. Per le tonalità più chiare ma con sottotono caldo, il consiglio è di puntare sul castano-chiaro e sui biondi dalle sfumature dorate. Per chi, infine, ha una carnagione olivastra, la soluzione ideale è il nero corvino.

 

Colore dei capelli, gli occhi contano

Secondo step per capire quale sia la colorazione giusta per i capelli è guardare al colore degli occhi che va di pari passo con quello della carnagione.

Per gli occhi marroni, ma anche verde scuro, sono perfette le tinte che oscillano nella palette dei castani, più scuri e intensi per gli occhi marroni, mentre per il color nocciola o verde, è ideale un castano più chiaro, tra il dorato e il caramello arrivando ad osare anche con un miele.

Gli occhi più chiari, invece, come il verde e l’azzurro, hanno bisogno di colorazioni fredde come il biondo chiaro o il cenere, il rosso in tutte le sue sfumature ma anche un castano scuro non guasta, da provare per chi vuole osare.

Anche il blu o il grigio degli occhi, infine, richiamo tonalità più fredde nella scelta della colorazione dei capelli. Le tinte più indicate sono il biondo freddo, quello cenere o il castano scuro.

 

Colore dei capelli, test e piccoli trucchi

E se queste dritte non bastano per aiutarvi a scegliere il colore dei capelli più adatto, chiamiamo in aiuto piccoli trucchi che possono dare una mano alle più indecise.

Se si ha paura di sbagliare con il terrore di non piacersi è bene testare la colorazione desiderata. Come?

La via più facile è quella di provare una parrucca. Semplice e indolore permette di andare a colpo sicuro con la tinta. Soluzione troppo retrò? Per niente, è quella che permette di capire subito se la colorazione scelta è quella giusta e se bene si abbina a colore degli occhi e della pelle.

Se amate la tecnologia potrete fare la stessa cosa ma con un’app che permette di testare le colorazioni. Basta caricare una propria foto e provare le nuance su cui si è indecise. Il risultato dell’accostamento dei colori è presto fatto. A voi la scelta dunque su quale metodo utilizzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-size: initial;background-position: top center;background-attachment: initial;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 650px;}